Migliaccio Veg e Chiacchiere al forno

Per molte pesone il richiamo ai dolci rappresenta un segnale di pausa, rilassamento e di festa. La tradizione per Carnevale ci propone due doci tipici ma con un notevole contenuto di calorie. Le ricette e la modalità di cottura possono aiutare i soggetti che non vogliono rinunciare al gusto pur mangiano sano oppure per esigenze strettamente di salute sono indirizzate a limitare i consumi di alcuni alimenti.

Di seguito due ricette, una per un migliaccio esclusivamente vegano e l'altra per le chicchiere al forno.

 

MIGLIACCIO VEG

Per la crema:

500 ml di bevanda di soia alla vaniglia

60 gr di farina integrale

1/2 cucchiaino di curcuma 

100 gr di zucchero di canna

20 ml di limoncello 

scorza di un limone non trattato

Intiepidire la bevanda di soia aggiungere gli ingredienti e cuocere a fiamma bassa mescolandocon un mestolo di legno fino a piena condensazione della crema.

Per il Composto a base di semolino

500 ml di bevanda di soia alla vaniglia

150 gr di zucchero di canna

60 gr di margarina

125 di semola

in un pentolino riscaldare la bevanda di soia portando a completo scioglimento lo zucchero e la margarina, aggiungere a pioggia la semola e mescolare con forza su fuoco basso.

Miscelare uniformemente crema e composto, versare in una teglia bassa e tonda (32 cm di diametro) e infornare a 180°C per 60 minuti circa.

 

CHIACCHIERE AL FORNO

200 gr di farina 00

2 cucchiai di zucchero di canna

2 cucchiai di vino bianco

20 gr di margarina

2 uova

buccia grattuggiata di mezzo limone

zucchero a velo

Disporre la farina a fontana e aggiungere uova, zucchero, margarina fusa iniziare a mescolare e aggiungere il vino bianco e la scorza di limone. lasciar riposare la pasta per 1 ora. Stendere la pasta con il matterello e tirate nelle forme tradizionali.

Disponete le chiacchiere su una teglia da forno precedentemente ricoperta da carta da forno. Lasciate cuocere a 180°C, forno ventilato, per 10 minuti circa. Servirle in un vassoio spolverandole con zucchero a velo.