In 'attesa' delle analisi

 

Salve dottoressa, Sono Monica e sono in dolce attesa da 6 mesi e mezzo, tra pochi giorni dovrei farmi le analisi del sangue, mi hanno detto che date le mie 'tempeste' ormonali mi dovrei aspettare valori anormali. Cosa e quanto dovrei mangiare per rendere veritiere il più possibile le analisi? Grazie anticipatamente per la risposta.

 

 

 

Cara Monica, ha ragione, in gravidanza si registrano alterazioni per così dire “fisiologiche” di alcuni valori ematochimici dovuti ai cambiamenti ormonali in atto. In particolare ci si aspetta una diminuzione del contenuto di emoglobina, il numero di globuli rossi leggermente ridotto, mentre risultano aumentati i valori dei reticolociti, dei globuli bianchi e delle piastrine. Anche un’ipercolesterolemia può essere fisiologica in gravidanza. É sempre importante però valutare lo stato personale perché per esempio, una gestante con pregressi problemi di ipercolesterolemia e aumento di peso eccessivo, con aumentati livelli di colesterolo totale e LDL in gravidanza potrebbe richiedere particolari prescrizioni, perciò resta fondamentale la supervisione degli esami ematochimici da parte del medico. Per quanto riguarda la preparazione agli esami del sangue è quella consigliata per ogni soggetto che si appresta ad eseguirle: rispettare un digiuno compreso tra le 8 e le 14 ore, durante il quale è consentito assumere soltanto minime quantità di acqua. Inoltre, nei giorni precedenti può essere importante seguire un'alimentazione equilibrata evitando gli eccessi, ma mangiando regolarmente.

 

LINK su ViscianoTV http://www.viscianotv.it/web/index.php?option=com_content&view=article&id=369:in-attesa-delle-analisi&catid=54&Itemid=272