14^ Puntata. L'olio extravergine d'oliva, amico della salute

Uno dei protagonisti della dieta mediterranea, l’olio extravergine d’oliva, si colloca sullo scenario scientifico mondiale come indiscusso amico della salute. Un prodotto ricco di vitamine liposolubili, fitosteroli e polifenoli e di acidi grassi, in particolare acido oleico (monoinsaturo, presenti in maggiori quantità rispetto agli altri), acido palmitico (saturo), acido linoleico (polinsaturo, acido grasso ω6) ed acido α-linolenico (polinsaturo, un acido grasso ω3).
Il meccanismo protettivo dell’olio di oliva sulla salute insieme ad altri prodotti (frutta, verdura, erbe aromatiche, cereali, olio di oliva, pesce e vino), fa della dieta mediterranea un modello di alimentazione sana, infatti, essa è associata ad una minore incidenza di aterosclerosi, malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro. L'interesse della Comunità scientifica si è concentrato sull'attività biologica dei composti fenolici presenti nell’ olio extra vergine di oliva. Gli studi condotti sia in vivo (modelli murini) che in vitro (su cellule) hanno dimostrato che alcuni componenti di questo olio hanno effetti positivi sui parametri metabolici, come lipoproteine plasmatiche, danno ossidativo, marker infiammatori, funzione piastrinica, e attività antimicrobica. Uno studio italiano, ha dimostrato un effetto antiproliferativo dei composti fenolici contenuti nell’olio extravergine di oliva sulle cellule tumorali del colon, attraverso l'interazione con i segnali estrogeno-dipendenti coinvolti nella crescita delle cellule tumorali. In un altro studio, condotto in Spagna, sono stati valutati gli effetti dell'estratto a base di un polifenolo contenuto nell’olio extravergine d’oliva, iniettato in un modello murino di artrite reumatoide. La somministrazione dell’estratto diminuisce nel topo trattato l'edema articolare, la migrazione cellulare, la degradazione della cartilagine e di erosione ossea. L’estratto riduce anche, secondo lo studio, significativamente i livelli di citochine pro infiammatorie e in particolare quelli della prostaglandina E2, nonché l'espressione di cicloossigenasi-2 e della prostaglandina sintasi-1 E.
Un altro studio, effettuato attraverso un software ‘Pharmaexpert’ che può prevedere migliaia di attività biologiche, in base al tipo di composto in esame, ha evidenziato gli effetti farmacologici, i meccanismi fisiologici e biochimici di azione e tossicità specifica mostrando per l’olio extravergine d’oliva attività anti- aging e anti cancro.
Questi risultati supportano l'interesse dei componenti naturali presenti nell’olio extravergine d’oliva nello sviluppo di prodotti per la prevenzione e la cura di alcune patologie come obesità, diabete e malattie cardiovascolari oltre a quelle evidenziate sopra.

“In vitro effects of extracts of extra virgin olive oil on human colon cancer cells”. Pampaloni B et al, Nutr Cancer. Ott. 2014
“Anti-inflammatory and joint protective effects of extra-virgin olive-oil polyphenol extract in experimental arthritis”. Rosillo M A et al, J Nutr Biochem. Sett. 2014
"Computer-aided discovery of biological activity spectra for anti-aging and anti-cancer olive oil oleuropeins". Corominas-Faja B et al, Aging (Albany NY). Sett. 2014